Cellulosio

di Alberto Cavaliere


Alcune strofe dedico
a un'ultima sostanza
ch'oggi ha acquistato in pratica
la massima importanza.

Con termine generico,
si chiama cellulosio;
anch'esso si considera
un multiplo d'esosio,

e nel cotone idrofilo,
nel sambuco, nel lino,
alla purezza chimica
l'abbiamo assai vicino.

In piante molto giovani
è puro; in quelle vecchie,
invece, si contamina
d'impurità parecchie,

ch'eliminar si possono
del cloro con l'ausilio,
secondo il noto metodo
che usava anche Pomilio,

oppure se il legno scaldasi
in una soluzione
di bisolfito calcico,
però sotto pressione.

In massa amorfa e candida,
se è puro, si presenta.
E chi gl'innumerevoli
usi non ne rammenta?

Credo che tutti sappiano,
ormai, come si parta
dal legno o corpi analoghi
per fabbricar la carta:

Idrati di carbonio
od anche carboidrati,
con nome assai generico,
un tempo eran chiamati

certi composti organici
senz'altro contenenti,
con sei carbonii o un multiplo,
ancora due elementi:

l'idrogeno e l'ossigeno,
i quali uniti vanno
in quel rapporto identico
con cui nell'acqua stanno.

Alcuni d'essi zuccheri
venivan definiti
per il sapor dolcissimo
di cui sono forniti.

Quelli con sei carbonii,
la serie più diffusa,
venivan definiti
per il sapor dolcissimo

di cui sono forniti.
Quelli con sei carbonii,
la serie più diffusa,
eran monosaccàridi,

e il nome ancora s'usa;
per quelli che contengono
non sei carboni soli,
ma un multiplo, cambiavasi

invece il mono in poli.
I primi, che sarebbero
composti provenienti
da ossidazion degli alcoli

detti polivalenti,
in generale, or prendono
il nome di monosi:
con il gruppo aldeidico

vengon chiamati aldosi;
stracci di lino, canapa,
paglia, cotone, tutta
la cellulosa, in genere,

dei vegetal. si sfrutta.
Perciò girar si vedono
alcuni poveracci
ch'esercitan l'industria

di raccattar gli stracci.
Senza parlar del metodo
moderno ed industriale
che cambia il cellulosio

in seta artificiale,
a questo punto, sembrami
indispensabil cosa
ch'io tenti di descrivere

la nitrocellulosa.
ScienzaPerTutti_chimica_in_versi

 

 


© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo