Scienzapertutti

libro sette brevi sxt

SETTE BREVI LEZIONI DI FISICA

 

di Carlo Rovelli

Adelphi

Carlo Rovelli ha il dono della sintesi e semplicità. In questo breve libro (appena 80 pagine!) l'abile divulgatore ha la meglio sul rigoroso fisico teorico riuscendo nel difficile compito di dare un'idea delle teorie della fisica moderna e contemporanea. A partire dalla teoria della relatività ("La più bella delle teorie") passando per la teoria dei quanti, il modello standard delle particelle elementari e la più recente cosmologia arriva a discutere concetti e problemi attualissimi quali la quantizzazione dello spazio oppure la difficoltà nella definizione del tempo, un concetto che a prima vista sembra ovvio ma che non lo e' affatto. Il tutto con una grazia e semplicità che rende il libro realmente leggibile da tutti.
L'ultimo capitolo è una bellissima riflessione su noi stessi, fine ultimo di tutte le ricerche. Noi che ci interroghiamo su quello che ci circonda e sul nostro ruolo di osservatori affatto passivi, come ci hanno insegnato quelle stesse teorie descritte nel libro. Sembra paradossale che tanta rigorosa e razionale investigazione del mondo si concluda con un capitolo sul "perché", sui sogni, sui desideri. Eppure questa é la chiave che riconcilia le teorie astratte della fisica moderna con un innato ed antichissimo umano bisogno di conoscenza, curiosità e senso dello stupore. La spinta che ha condotto l'uomo a formulare le meravigliose e sofisticate teorie descritte nel libro continua ad agire su tutti noi e ci spinge a sapere di più, investigando l'oceano di quanto non sappiamo, sul bordo di quanto già abbiamo capito.

(marzo 2015: SxT-libroalmese)/Marco Battaglieri