Scienzapertutti

Cornelius A. Tobias

Minibiografia a cura di Franco Luigi Fabbri

ScienzaPerTutti_tobias_young ScienzaPerTutti_tobias_old

(1918-2000) “Toby” è uno dei pionieri - o meglio il pioniere - nello studio degli effetti biologici delle radiazioni ionizzanti e nello sviluppo della adroterapia. Ottenne il suo PhD in Fisica nel 1942 sotto la guida di due premi Nobel: Emilio Segrè icona_biografia e Luis Alvarez icona_biografia. Fu tra i primi ad applicare la fisica di base in medicina e biologia. Quando Ernest Orlando Lawrence completò nel 1947 il sincrociclotrone da 184-inch, Tobia ideò il primo esperimento di biologia con protoni accelerati. Con John H. Lawrence icona_biografia (vincitore del premio Fermi nel 1983) realizzò il primo laboratorio per produrre isotopi radioattivi da utilizzare come traccianti dando praticamente origine alla medicina nucleare. Nello stesso anno, dopo la scoperta di raggi cosmici di alto Z, predisse in un articolo su Journal of Aviation Medicine, gli effetti di queste particelle sugli astronauti. Affermò che gli ioni, passando attraverso la retina, avrebbero potuto produrre effetti rivelabili nell’apparato visivo umano ed uccidere alcune cellule sul loro percorso. Quando il Bevatron venne completato nel 1954, Toby studiò la esposizione terapeutica a protoni, particelle alfa, e deutoni accelerati pubblicando 1958 su Cancer Research uno studio sistematico sull’uso degli ioni pesanti nelle terapie mediche. Nel 1969, Edwin Aldrin e gli altri astronauti dell’Apollo-11 osservarono i Lampi di luce predetti 20 anni prima da Tobias. Per studiare l’effetto biologico delle radiazioni Tobias espose i suoi stessi occhi a basse dosi di una varietà di fasci di particelle individuando i Lampi di luce dovuti a particelle alfa e a neutroni energetici in collisione con gli atomi della retina. Tobias ha contribuito in molti campi dalla fisica, della biofisica, della biologia, della medicina; per primo ha utilizzato fasci di ioni pesanti nella cura oncologica, dai suoi studi derivano tutti gli attuali sviluppi dell’adroterapia icona_linkesterno.

ScienzaPerTutti_tobias_beam
Berkeley 1970 : Cornelius Tobias, con il cappuccio nero,
prima di esporre gli occhi a un fascio di neutroni veloci del sincrociclotrone da 184-inch.

 

Tags: