|| Scienzapertutti Home |||| Torna indietro ||

0135. Cosa esisteva prima del Big Bang?

espertomini

 Cosa esisteva prima del Big Bang? (Silvio Piccinelli)(2001)



sem_esperto_verde

Quello che si può dire su questo argomento è che, innanzitutto, non bisogna pensare al Big Bang icona_esperto[19] come un punto immerso nello spazio-tempo, che ad un certo istante è esploso, bensì ad uno stato della materia ed energia di estensione spaziale indefinita (non nota) ma di densità momentaneamente infinita. L'universo è quindi esploso icona_fumetto in ogni punto e si è espanso con grande rapidità in tutti i punti. La regione causalmente connessa, a noi oggi accessibile con le osservazioni, è quella che corrisponde alle dimensioni del nostro universo visibile (circa 13 miliardi di anni luce). Non esiste un fuori ed un dentro dell'universo, spazio, tempo e materia sono intimamente connessi. Mano a mano che l'esplosione si sviluppa, lo spazio-tempo si sviluppa, con curvatura determinata dalla distribuzione della materia e dell'energia. La domanda riguarda però il tempo prima del big bang. Nella Teoria della Relatività generale icona_glossario il tempo è legato allo spazio e alla distribuzione della materia. Così come non c'è un dentro e un fuori dallo spazio, non c'è un dentro e un fuori dal tempo. Il tempo è anch'esso determinato dalla distribuzione della materia. La domanda quindi diventa: cosa può fare la materia prima di essere infinitamente compressa e densa? Una possibile risposta è che se si va all'indietro e supera la singolarita iniziale si ritrova in un universo che sta rapidamente contraendosi, il cosiddetto Big Crunch icona_glossario. Per cui una possibile descrizione dell' universo prima del big bang è un universo che stava contraendosi, magari dopo un altro lontano big bang. In questo caso il tempo non termina al momento del big bang ma si estende anche prima. Naturalmente, quello che accade nelle vicinanze del big bang è dominato dalle proprietà quantistiche della materia unitamente alle proprietà gravitazionali, per non parlare delle altre forze che nell'intorno del tempo iniziale diventano egualmente intense. Occorre sottolineare che la comprensione di che cosa accada veramente nelle vicinanze del big bang è tuttora oggetto di affascinanti ricerche di frontiera in campo teorico.

Roberto Battiston - Fisico


 

 Domande e Risposte di SxT



© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - powered by mspweb