0103. Come si fa a convertire da dbV RMS in Volt?

espertomini

Come si fa a convertire per un segnale alternato il valore misurato in dbVRMS in uno espresso in Volt? (Laura)


sem_esperto_gialloLa notazione RMS sta ad indicare il fatto che il numero riportato è un valore efficace (root mean square): per esempio, una tensione sinusoidale a valor medio nullo, con valore di picco di 311 V, ha un valore efficace di 220 Vrms =311/1,4142.

Nel caso di segnali con andamento diverso, per ottenere il valore efficace è necessario elevare la tensione al quadrato, stimarne il valore medio, e di calcolare la radice quadrata del risultato. L'elevazione al quadrato ha la funzione di restituire un numero sempre positivo, che sia indicativo della potenza associata al segnale in esame. (P=V2/R) L'unità di misura dbV sta ad indicare il rapporto, espresso in decibel icona_glossario , tra la tensione misurata e una tensione di riferimento di 1 V. Ricordiamo che la definizione di decibel è la seguente :

Vmisurata [dBV] = 20 log (Vmisurata [V]/1V)

Il logaritmo si intende in base 10.

Potrebbe capitare, in altro ambito, di incontrare le notazioni dBW oppure dBm: si riferiscono a potenze, confrontate rispettivamente con 1 W oppure con 1 mW. Quando le grandezze confrontate sono potenze, la definizione di logaritmo è leggermente differente:

Pmisurata [dBW] = 10 log (Pmisurata [W] / 1 W)

Pmisurata [dBm] = 10 log (Pmisurata [mW] / 1 mW)

Luigi Schirone – Ingegnere Elettronico


 

© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo