|| Scienzapertutti Home |||| Torna indietro ||

0097. Cosa è la conformazione isostatica dei pianeti?

espertomini

  Su una rivista di divulgazione ho trovato – senza alcuna spiegazione – il termine conformazione isostatica riferito ai pianeti. Potete chiarirmelo? (Marco) (Ricevuta via sms al 347-3194893)


sem_esperto_verdeIl significato letterale del termine isostatico è: Che presenta sollecitazioni statiche di eguale valore. Nel caso dei pianeti l’utilizzo del term ine conformazione isostatica si riferisce semplicemente al fatto che essi sono rotondi. Infatti la forza di gravità li ha modellati come sfere. La conformazione della sfera ha la caratteristica di essere quella che rende minima la distanza dei punti della superficie dal centro. La forza di gravità che si esercita sulla superficie di una struttura rotonda è uguale in tutti i punti , quindi questa è una configurazione isostatica. Insomma un termine difficile per dire qualcosa di semplice, un termine non proprio appropriato a un libro con intenti divulgativi.

ScienzaperTutti_astr1

I nostri web-nauti più curiosi, leggendo queste righe, si chiederanno forse perché mai gli asteroidi non siano rotondi.

La risposta è che nel loro caso, essendo la loro massa molto minore di quella dei pianeti, le forze di coesione prevalgono rispetto a quelle gravitazionali. Si deve tenere presente che i pianeti hanno assunto la loro struttura rotonda quando ancora erano costituiti da materia ad altissima temperatura, gassosa o liquida, quindi facilmente plasmabile sotto l’azione della gravità, mentre l’origine degli asteroidi è molto posteriore, quando la materia era già in uno stato meno modellabile icona_approfondimento.

Redazione SxT/flf


 

 Domande e Risposte di SxT


© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - powered by mspweb