|| Scienzapertutti Home |||| Torna indietro ||

0318. Perché se inserisco nel forno microonde un recipiente in metallo c’è il pericolo di rovinare il forno?


>> QUESTA RISPOSTA NON È STATA ANCORA SOTTOPOSTA ALL'AGGIORNAMENTO  2011 DEL SITO <<

espertomini

Perché se inserisco nel forno microonde un recipiente in metallo c’è il pericolo di rovinare il forno mentre le pareti di quest’ultimo anche esse in metallo non creano problema? Fino a che distanza arrivano le microonde? ( Arianna ) ( 2209_3129_5270)


Nota redazionale SxT

L’argomento delle microonde sembra coinvolgere in modo particolare i nostri web-nauti ed è stato trattato in varie altre risposte fornite dagli esperti di SxT.

Per approfondire consultate le altre risposte icona_esperto[31]icona_esperto[194]icona_esperto[195]icona_esperto[77]icona_esperto[192].

sem_esperto_verdeLe pareti metalliche del forno a microonde icona_glossario costituiscono una cosidetta "cavità a radiofrequenza". Esse riflettono verso l'interno le onde elettromagnetiche generate dal "Magnetron" icona_esperto[142] concentrando tutta l'energia all'interno del forno ed impedendo allo stesso tempo alle onde di propagarsi all'esterno. Per ottenere una cottura ottimale però, è necessario che il campo elettromagnetico icona_glossario sia il più possibile uniforme, cioè che la sua intensità sia la stessa in ogni punto.

ScienzaPerTutti_campoemPer quanto la cavità sia accuratamente progettata, le riflessioni multiple sulle pareti interne producono una configurazione di campo stazionario ma non uniforme. Per ovviare a questo inconveniente i forni a microonde sono dotati di un piatto girevole su cui deporre le pietanze. E' un "trucco" per far si che il cibo "senta" un' intensità di campo il cui valore medio sia pressapoco costante in tutti i punti. Infatti, anche se l'intensità del campo varia da punto a punto, facendo girare il cibo, esso si sposterà da zone in cui il campo è più debole a zone in cui è più forte, ricevendo così la stessa energia media in tutti i punti. Gli oggetti metallici sono ottimi conduttori di elettricità. Quando un conduttore è investito da onde elettromagnetiche, delle correnti elettriche vengono indotte al suo interno. Tali correnti non costituiscono un problema se l'oggetto è in grado di sopportarle, ossia se il conseguente innalzamento di temperatura non ne provoca il surriscaldamento o addirittura la fusione. Un tipico esempio è costituito dai bicchieri con il bordino dorato. Se il bicchiere viene messo nel forno a microonde, la doratura si comporta come una spira, ossia un circuito chiuso in cui circola corrente icona_esperto[314]. Dato l'esiguo spessore dello strato dorato, esso fonderà immediatamente in corrispondenza del suo punto più sottile: la spira verrà aperta e la corrente cesserà di scorrere, limitando ulteriori danni. Le pareti del forno a microonde sono sufficientemente spesse da non risentire di questo problema e anche un cucchiaio o una forchetta lasciati all'interno del forno non possono certo venire fusi dalle correnti indotte. E allora perchè è sconsigliato introdurre oggetti metallici? Perchè i metalli riflettono le microonde, creando all'interno del forno una configurazione di campo diversa da quella per la quale è stato progettato. Può quindi accadere che in alcuni punti il campo diventi così intenso da dar luogo a scariche elettriche potenzialmente dannose. Se ciò accada o meno dipende dalla forma, dalle dimensioni e dalla posizione dell'oggetto. Per fare un esempio, molti forni hanno una griglia metallica poggiata sul piatto girevole eppure ciò non costituisce un problema. Introdurre un oggetto metallico all'interno di un forno a microonde, quindi, non sempre provoca dei danni, ma poiché c'é la possibilità che ciò accada, questo è un buon motivo per cui è sconsigliato farlo. Per quanto riguarda la distanza a cui arrivano le microonde, la risposta corretta sarebbe qualsiasi, poiché i campi elettromagnetici hanno un raggio d'azione infinito.Tuttavia, se il forno è in buono stato di manutenzione, la schermatura costituita dalle pareti metalliche, dalla griglia metallica in prossimità della finestra e da altri accorgimenti, fa sì che l'intensità residua delle onde all'esterno sia estremamente esigua, ben al di sotto dei livelli potenzialmente pericolosi per la salute.

Fulvio Pompili – Fisico


 

 Domande e Risposte di SxT


© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - powered by mspweb