0286. Mi potete spiegare lo sfruttamento dell'effetto isotopico per la produzione dell'acqua pesante

 

espertomini

Sono una studentessa della facoltà di chimica e mi piacerebbe avere dei chiarimenti a proposito dello sfruttamento dell'effetto isotopico per la produzione dell'acqua pesante. Tale effetto è utile anche per la separazione del deuterio dall'idrogeno? (Anna Rita) (2164)


sem_esperto_rossoL’effetto isotopico icona_glossario consiste nella lieve differenziazione di certe proprietà chimico-fisiche, quali, per esempi, quelle relative alla diffusione ed alle caratteristiche spettrali tra gli isotopi icona_glossario di uno stesso elemento chimico. Tale effetto è più rilevante per gli elementi leggeri che per quelli pesanti, e si manifesta con il cosiddetto spostamento isotopico, consistente in una leggera differenza di lunghezze d’onda tra righe spettrali corrispondenti dagli isotopi di uno stesso elemento. Per la produzione di acqua pesante icona_glossario o per la separazione del deuterio icona_glossario dall’idrogeno vengono impiegate tecniche di distillazione icona_glossario frazionata o reazioni di scambio utilizzando opportuni catalizzatori (platino icona_chimica su carbone icona_chimica attivato o nichel icona_chimica su ossido di cromo icona_chimica ).

Roberto Cesario - Ingegnere Nucleare


 

 

© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo