0226. Perchè si prende la scossa quando si scende dalla macchina?

espertomini

Vi scrivo perchè non riesco a spiegarmi il fatto che a volte quando scendo dall'automobile appena tocco la carrozzeria della macchina, ricevo una forte scarica elettrica (con tanto di scintilla). La risposta (spero sensata) che mi sono dato è che il mio corpo abbia una quantità di carica diversa da quella dell'automobile, e quindi ci sia una redistribuzione di carica nel momento del contatto; quello che però non mi spiego è come possa avvenire dato che indosso sempre scarpe con suole in gomma, e l'auto è anch'essa isolata da terra (grazie alle ruote in gomma); il circuito che si crea non si può dunque chiudere. Sicuramente in qualche cosa sto sbagliando, ed è proprio per questo che chiedo a voi dove sbaglio? Inoltre è vero che se si pone un filo metallico che tocchi a terra, la "scossa elettrica" non si riceve più? (Denis De Grandis) (2099)


sem_esperto_verdeIl fenomeno delle cariche elettrostatiche si manifesta quando due corpi venuti a contatto si separano, durante questo spostamento si verifica uno sbilanciamento fra gli elettroni presenti sui due corpi, generando così cariche di segno opposto sugli oggetti in questione. Lo sbilanciamento di elettroni provocato è la comune carica elettrostatica. Una carica ferma in una determinata posizione esercita su una seconda carica posta nelle vicinanze una forza elettrostatica (o genera un campo elettrico). Quella scossa che noi avvertiamo in alcuni casi nello scendere dalla nostra macchina è un trasferimento violento di carica elettrostatica tra corpi a differente potenziale elettrostatico. il potenziale di un campo elettrostatico dipende molto dalle condizioni ambientali, soprattutto temperatura ed umidità. Perciò è più probabile prendere la scossa quando c'è un caldo secco che con un freddo umido.

Quando si sale in auto ci si carica al potenziale della macchina; nel momento di scendere non facciamo altro che scaricare a terra le cariche accumulate (Le suole di gomma delle comuni scarpe non sono sufficientemente isolanti) L'auto però è ancora carica, visto che è isolata dai copertoni e quindi toccando il telaio (per chiudere lo sportello) non facciamo altro che scaricare la sua carica elettrostatica a terra attraverso il nostro corpo. Collegando un filo elettrico dalla scocca dell'auto si fa in modo che le cariche elettrostatiche accumulate sulla vettura si scarichino continuamente verso terra, ovviamente anche il corpo dei passeggeri non accumulerà cariche elettrostatiche…questo eviterà di prendere la scossa!

Daniele Pierluigi – Tecnico Elettronico


 

 

© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo