Lévy Paul

Minibiografia a cura di Guido Montagna

scienzapertutti_levy_1

scienzapertutti_levy_2

(1886-1971) Nacque a Parigi da una famiglia di matematici, per dedicarsi alla matematica, e in particolare al calcolo delle probabilità, per tutta la vita. E', secondo le parole di Mandelbrot, “uno dei più grandi probabilisti di tutti i tempi”. Frequentò gli studi liceali a Parigi presso il liceo Saint Louis con risultati eccezionali che gli valsero premi non solo in matematica, ma anche in greco, chimica e fisica.

Si piazzò primo in graduatoria al concorso di ammissione all’École Normale Supérieur e secondo a quello per l’ingresso all’École Polytechnique. Scelse il secondo istituto, e quando non era ancora laureato pubblicò il suo primo lavoro di matematica nel 1905. Dopo la laurea e il servizio militare, proseguì i suoi studi all’École des Mines di Parigi dal 1907 al 1912, anno in cui conseguì il dottorato in scienze.

Divenne professore presso lo stesso istituto nel 1913 e successivamente professore di analisi all’École Polytechnique di Paris nel 1920, ove rimase fino al ritiro dalla carriera accademica nel 1959. Ha scritto importanti testi riguardanti il calcolo delle probabilità ed i processi stocastici, dei quali il più famoso è Théorie de l'addition des variables aléatoires (1937-54).

Nel 1963 è stato eletto membro onorario della London Mathematical Society. Nell’anno successivo è entrato a far parte dell’Accademia delle Scienze francese. Morì a Parigi nel 1971.

Tags:

© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo