Tutte le risposte

0061. Il concetto di energia potenziale vale anche per oggetti molto distanti tra loro?

espertomini

 La mia domanda pone un dubbio in merito al lavoro svolto da un campo gravitazionale in quanto se per il lavoro fornito da un campo elettrico è possibile risalire al lavoro svolto per dividere le cariche di segno opposto dalla teoria non si può dedurre niente di simile per un campo gravitazionale. La mia domanda è questa: supponiamo un piccolo oggetto celeste in lento avvicinamento alla Terra con un’energia cinetica molto bassa, ma mano che l’oggetto si avvicina acquista energia cinetica grazie al campo gravitazionale terrestre, ebbene da dove viene ricavata l’energia cinetica che l’oggetto acquista, ovvero il concetto energia potenziale vale ancora per oggetti molto lontani tra loro? Se così fosse oggetti lontanissimi dalla Terra avrebbero un’energia potenziale elevatissima rispetto a quest’ultima. (Fabio Della Giovanna)


sem_esperto_verde Certamente a grandissima distanza l'energia potenziale è elevatissima. Non vedo bene dove è il problema.

 

Guido Pizzella - Fisico


 

 

 

Utilizza il filtro dei tags anche digitando le lettere della parola che stai cercando

© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo