Approfondimento a cura della redazione di ScienzaPerTutti

 Quasi tutti gli atomi icona_glossario che conosciamo (quelli elencati nella tavola periodica degli elementi) hanno una forma “ordinaria”, che è quella quantitativamente prevalente, e una forma come “isotopi”, cioè dell’atomo “ordinario” con le stesse proprietà chimiche (e quindi con lo stesso numero di elettrone icona_glossario e di protoni icona_glossario) ma con un diverso numero di neutroni.

Alcuni di questi isotopi sono radioattivi, cioè si trasformano in altri atomi emettendo particelle cariche (nuclei di elio, chiamati particelle alfa, o elettroni, chiamati particelle beta) o radiazione radiazione elettromagnetica icona_glossario di alta energia usualmente indicata con il nome di “raggi gamma”.

Alcuni isotopi radioattivi sono di origine naturale (fanno parte del materiale che costituisce la terra o vengono prodotti dai raggi cosmici nell’atmosfera) altri sono generati artificialmente nel corso delle reazioni nucleari di vario tipo prodotte dall’uomo. Ogni isotopo radioattivo può essere riconosciuto dalla sua particolare emissione, che costituisce una sorta di inconfondibile impronta digitale.

In Evidenza

News

Eventi / Attività / Mostre

infografica home2

pulsante scuola

pulsante asimmetrie1

 

© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo