Dalla geografia del mare all'oceanografia scientifica

2. INGV, non solo terremoti e catastrofi naturali

di Annalisa Plaitano

 

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia raggruppa tutti gli enti di ricerca italiani che si occupano di studio e monitoraggio dei fenomeni geofisici del nostro pianeta. Le componenti solide (terre), liquide (acque) e gassose (aria) sono analizzate in continuazione per prelevare dati meteorologici, ambientali, climatologici, sismologici, ecc. Ciò assicura la sorveglianza del territorio e un certo grado di previsione per alcuni fenomeni naturali.

L’attività scientifica è affiancata da un’intensa attività di informazione e divulgazione verso il pubblico, con particolare attenzione al pubblico giovane. Anche la formazione, a diversi livelli, fa parte delle missioni dell’INGV, ed è proprio in questo contesto che si inserisce il progetto di oceanografia storica rivolto agli studenti universitari.

© 2002 - 2017 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo